Sei un’azienda,
pianifica la tua
formazione e recupera le
spese attraverso i fondi
interprofessionali

11
Marzo
10
Aprile
10
Maggio
10
Giugno
10
Luglio
9
Agosto
2
Marzo
2
Marzo
2
Marzo

Prezzo a persona

€145

*

Il prezzo fa rifermento ad un corso in aula e videoconferenza con un minimo di 5 partecipanti

IVA esclusa

Prezzo a persona

€145*

IVA esclusa

*Il prezzo fa rifermento ad un corso in aula e videoconferenza con un minimo di 5 partecipanti

In aula

Prenota

Videoconferenza

Prenota

Online

In aula

Videoconferenza

Online

Normativa di riferimento

Ai sensi dell`art. 45 del D.Lgs. n. 81/08 correttivo D.Lgs. n.106/09 e art. 3 del D.M. 388/03.

Il corso di primo soccorso si basa sul decreto interministeriale 388 del 2003, il quale impone l'obbligo di designare e formare lavoratori addetti a questa fondamentale attività. La preparazione adeguata di tali dipendenti è cruciale, non solo per adempiere a normative vincolanti, ma anche per affrontare situazioni di emergenza che richiedono intervento immediato.

Oltre all'adempimento normativo, è essenziale sottolineare l'importante funzione sociale ed etica associata al fornire aiuto in situazioni di emergenza, al di là del contesto lavorativo. Questo percorso formativo non solo risponde a obblighi legali, ma si configura come un indispensabile bagaglio personale. La capacità di fornire soccorso diventa cruciale non solo sul luogo di lavoro, ma anche in contesti quotidiani, rendendo il corso una risorsa preziosa non solo per te, ma anche per familiari e amici, ovunque ti trovi.

Periodo di validità e aggiornamenti

Il corso di Formazione Addetto Primo Soccorso - gruppo B/C ha validità di 3 anni e richiede un obbligatorio aggiornamento triennale al termine di tale periodo.

Destinatari del corso

AZIENDE DEL GRUPPO B
- aziende o unità produttive con tre o più lavoratori che non rientrano nel gruppo A.

AZIENDE DEL GRUPPO C
- aziende o unità produttive con meno di tre lavoratori che non rientrano nel gruppo A.

Ricordiamo che le aziende che rientrano nel gruppo A sono le seguenti:
- aziende o unità produttive con attività industriali, soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica,
- centrale termoelettriche, impianti e laboratori nucleari, aziende estrattive ed altre attività minerarie, lavori in sotterraneo,
- aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni
- aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro, quali desumibili dalle statistiche nazionali INAIL relative al triennio precedente ed aggiornate al 31 dicembre di ciascun anno.
- aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell’agricoltura

Programma

a) Cause e circostanze dell'infortunio (luogo dell'infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.); b) comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza. 1) Scena dell'infortunio: a) raccolta delle informazioni; b) previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili; 2) Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato: a) funzioni vitali (polso, pressione, respiro); b) stato di coscienza; c) ipotermia ed ipertemia. 3) Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell'apparato cardiovascolare e respiratorio. 4) Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso. 1) Sostenimento delle funzioni vitali: a) posizionamento dell'infortunato e manovre per la pervieta' delle prime vie aeree; b) respirazione artificiale; c) massaggio cardiaco esterno; 2) Riconoscimento e limiti d'intervento di primo Soccorso: a) lipotimia, sincope, shock; b) edema polmonare acuto; c) crisi asmatica; d) dolore acuto stenocardico; e) reazioni allergiche; f) crisi convulsive; g) emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico.
1) Cenni di anatomia dello scheletro. 2) Lussazioni, fratture e complicanze. 3) Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale. 4) Traumi e lesioni toraco-addominali. 1) Lesioni da freddo e da calore. 2) Lesioni da corrente elettrica. 3) Lesioni da agenti chimici. 4) Intossicazioni. 5) Ferite lacero contuse. 6) Emorragie esterne.
1) Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N. 2) Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute. 3) Principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta. 4) Principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare. 5) Principali tecniche di tamponamento emorragico. 6) Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato. 7) Principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici. Test di verifica finale.

Luoghi di svolgimento

Il corso di Formazione Addetto Primo Soccorso - gruppo B/C può essere svolto in presenza presso la nostra aula a Torino, oppure in modalità videoconferenza nelle città di Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Verbania, Vercelli, Milano e in tutta Italia.

Inoltre, forniamo la possibilità di organizzare il corso direttamente presso la tua azienda.



    Corsi della stessa categoria